Cerca nel sito


Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.
Circolo P.D. di San Giuliano Mil.se
Comunicato stampa: dichiarazioni Assessore Castelgrande e Fratelli d'Italia al Consigliere Sala e P.D. Stampa
Giovedì 16 Marzo 2017

 

San Giuliano Milanese, 16.03.2017

Il Partito Democratico esprime piena solidarietà al Consigliere Silvano Sala e al Gruppo Consigliare PD – Fare Bene – Insieme, e a qualsiasi gruppo, consigliere o cittadino che esprima il suo pensiero.

Un diritto garantito dalla nostra Costituzione, riconosciuta speriamo anche da “Fratelli d'Italia” che nelle ultime ore ha pubblicato un comunicato stampa tutto “contro” le dichiarazioni di un solo Consigliere Comunale, Sala, reo di aver detto con chiarezza la sua opinione, criticando le scelte dell'Amministrazione su Scuola, Servizi sociali e Sicurezza, ritenute insufficienti, e proponendo una diversa visione degli investimenti per il futuro della città.

Leggi tutto...
 
L'Ulivo? Già c'è, si chiama Partito Democratico Stampa
Martedì 24 Gennaio 2017

 

L’Ulivo esiste già, e si chiama Partito democratico. E’ sufficiente uno sguardo al simbolo per averne contezza: il ramoscello che fa capolino fra “Partito” e “Democratico” è lo stesso che adornava il simbolo della coalizione guidata da Romano Prodi nel 1996.

Leggi tutto...
 
Alessandro Lorenzano lascia il Consiglio Comunale Stampa
Lunedì 02 Gennaio 2017

Si va avanti, non sarò in Consiglio Comunale nel 2017.

Che anno è stato......sicuramente il più intenso della mia vita fino ad ora.

Non ho mai avuto in 32 anni tante emozioni vissute tutte insieme:coraggio, paura, affetto, amore, rispetto, rancore, odio.

Oh quanto odio ho ricevuto, spesso gratuito e invisibile, ma poi tanto è il tempo che allinea tutto.

La statura di donne e uomini si misura dal come trattano gli avversari.

Leggi tutto...
 
COMUNICATO CASO A.S.F. Stampa
Venerdì 16 Dicembre 2016

 

Il Partito Democratico di San Giuliano Milanese esprime un giudizio molto negativo sulla recente deliberazione approvata nel Consiglio Comunale del 1° dicembre u.s. dalla Amministrazione Comunale di centro-destra riguardo alla decisione di togliere ad ASF (Azienda Servizi Farmaceutici) la gestione dei Servizi educativi per l'infanzia (nidi, scuola d'infanzia e pre-post scuola, nonché la gestione delle ludoteche comunali per l'anno 2015/2016), la Gestione del Centro di aggregazione Giovanile "Arena del sole" e la Gestione dei centri estivi comunali, al fine di pervenire ad una non meglio specificata economia di scala.

La verità è che il Comune intende chiudere o, nella migliore delle ipotesi, ridimensionare questi servizi, ritenuti alla lettera una “pattumiera” (questa la definizione offensiva rivolta all’Azienda e agli operatori), che ha in gestione servizi che non producono utili e cha vanno via via smantellati per ritornare al “core business”, in sintesi recuperare risorse licenziando i dipendenti.

Noi al contrario riteniamo che una Azienda Municipalizzata debba ampliare la sua funzione e attività per comprendere tutti gli ambiti del benessere personale e sociale dei cittadini. Per questo ci opponiamo ad una visione puramente contabile della attività socio-amministrativa a cui si vuole relegare ASF.

Questa visione della società non è la nostra e la combattiamo fortemente.

Il modello di ASF è a nostro avviso ancora vincente, perché riesce a coprire una parte dei costi dei servizi affidati con una frazione degli utili generati, cosa che non sarebbe sicuramente garantita viste le condizioni in cui versa attualmente il Comune.

Sulla questione degli investimenti necessari all’azienda per poter svolgere efficacemente la sua azione siamo pronti a discutere nei luoghi preposti, nella speranza che non finiscano come quelle su ASST e Genia, ma che avvengano con i tempi e i modi appropriati che questa società merita.

Ringrazia infine il CDA dimissionario per professionalità, impegno e senso di responsabilità dimostrato in questi anni. 

 
Comunicato Partito Democratico Stampa
Lunedì 28 Novembre 2016

 

PARTITO DEMOCRATICO

SAN GIULIANO MILANESE

 

Via De Nicola n. 8 San Giuliano Milanese 

www.pdsangiuliano.it

 

 

In queste settimane le notizie che arrivano da Melegnano e la raccolta di firme promossa dal Partito Democratico hanno rimesso al centro della discussione il Piano di Organizzazione Aziendale Strategico del ASST, che vede penalizzato il sito di Via Cavour. Successivamente in data 15 Novembre 2016 l’amministrazione ha preso una chiara posizione di contrarietà al depauperamento di alcune specialità che avrebbero ripercussioni negative sull’utenza cittadina. Il 30 settembre 2016 il Partito Democratico aveva portato in consiglio comunale una mozione che al punto due chiedeva: “Di elaborare una proposta che veda San Giuliano sede di un presidio di eccellenza ambulatoriale in quanto città con il più alto tasso di disagio sociale ed economico del Sud Milano garantendo uguale accesso ai servizi ai cittadini di Melegnano e San Donato.” 

In consiglio comunale non si è trovato una sintesi per far convergere tutte le forze politiche su un'unica posizione ma è indubbio la volontà di tutte i gruppi consiliari di lavorare perché il dialogo con la Regione non si chiudesse. 

Partendo da questo punto,convinti che la tutela della salute sia una priorità per tutti i cittadini,  chiediamo che si apra un tavolo/commissione dove tutte le forze politiche e gruppi consiliari possano contribuire con idee e proposte.

Il Partito Democratico si dichiara disponibile a discutere con le altre forze per costruire una proposta comune e che possa mettere al centro la salute ed i bisogni dei nostri concittadini e che l'Amministrazione comunale possa portare come progetto cittadino condiviso all'attenzione sia della Regione  che dell'ASST e dell'ATS.

 
Intervista all'ex Presidente Anpi Francesco Maroni Stampa
Domenica 13 Novembre 2016

 Nel direttivo di inizio ottobre, Francesco Maroni ha confermato le dimissioni dalla carica di Presidente e componente del direttivo della sezione A.N.P.I. già rassegnate alla fine di giugno, all'indomani dei risultati elettorali delle amministrative che hanno visto primeggiare la coalizione di centrodestra per la prima volta dal 1946. L'abbiamo incontrato per sentire cosa lo ha spinto a questo gesto a pochi mesi dalla sua rielezione a Presidente.

 

Una certa sorpresa nel Partito Democratico ha destato il gesto delle dimissioni da Presidente, quali motivazioni ti hanno portato a questo gesto:

Prima di rispondere alla domanda va fatta una considerazione, cosa significa aderire all'Associazione partigiani e prenderne la tessera. Significa aderire ad un'associazione che abiura qualsiasi forma riconducibile al fascismo, al razzismo e alla mancanza del rispetto delle regole democratiche e della Costituzione.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 6

Notizie dal PD