Cerca nel sito


Comunicato stampa Stampa
Giovedì 02 Novembre 2017

Il Crocifisso in Aula Consiliare

Solidarietà ai consiglieri comunali del PD, in particolare a Silvano Sala, vergognosamente attaccati durante il consiglio comunale di lunedì 30.10 u.s., per aver criticato una azione deplorevole di alcuni membri della maggioranza, consiglieri ed un Assessore, facenti capo ai partiti Fratelli d'Italia e Forza Italia. Poco prima dell’inizio del Consiglio Comunale, quando in aula erano presenti ancora in pochi, fra pubblico e consiglieri, con il nostro Silvano Sala testimone oculare, il consigliere Giacopino e l’Assessore Castelgrande di Fratelli d’Italia, supportati poco dopo dal consigliere Monteleone di Forza Italia, entravano baldanzosi in aula e affiggevano un crocifisso di legno alle spalle della Presidenza. Non contenti dell’atto aggressivo e antidemocratico, hanno continuato mettendosi in posa per dei selfie col crocifisso alle spalle, in barba al buon gusto, all’educazione ed in offesa ai valori della nostra tradizione culturale. Poco dopo, a Consiglio Comunale insediato, Silvano Sala chiedeva la parola per una comunicazione, in cui esternava il forte dissenso del PD per quanto avvenuto e chiedeva alla Presidente del Consiglio Comunale di tutelare un luogo laico di discussione politica, in cui siedono i rappresentanti di tutti i cittadini, non solo di quelli cristiani. Siccome Gina Greco non prendeva alcuna posizione in merito e, come spesso accade, faceva orecchie da mercante, tacendo il consigliere Sala protestava vivacemente perché la Presidente prendesse una chiara posizione a difesa delle istituzioni che rappresenta. Gina Greco ha, come sempre, preso tempo, condannando le parole di protesta legittima di Sala alla stessa stregua del gesto violento commesso da alcuni membri della maggioranza. Questo non è che l'ennesimo atto di squadrismo da parte di chi dimostra di non conoscere le regole della normale dialettica politica. Nel 2009 l’allora capogruppo della Lega Nord Stefano Dornetti propose una mozione in Consiglio Comunale per discutere della possibilità di affissione del crocifisso nella stessa, quando la Sindaca era proprio Gina Greco: che Forza Italia e Fratelli d’Italia prendano oggi lezione dai loro colleghi di scranni in aula consiliare! Il che è tutto dire, a nostro avviso.

Invece, quanto accaduto porta ad un linguaggio e a metodi inaccettabili che ricordano un certo passato, di cui francamente non sentiamo la mancanza.

 

San Giuliano Milanese, 01.11.2017